domenica 2 maggio 2010

BARDELLE AL RAGU' DI CONIGLIO

questo piatto lo dedico alla mia dolce sorellina dalla sua piccolina..

ancora una ricetta di mia sorella anna..
da premettere che io non sono brava quanto lei però ho voluto provare a fare questo
suo piatto e mettermi in competizione con la mia dolce sorellina hihihihi
e siccome mi piace moltissimo mi sono detta perchè non provare..!!??
mi concradulo da sola..
INGREDIENTI (per la pasta)
fatta con la mdp
300 g DI FARINA DI SEMOLA
6 uova
500 g di farina 00
1 cucchiaino di sale fine
130 g DI ACQUA
PER IL RAGU'
UN CONIGLIO DA 1 kg 1\2
1 CIPOLLA
1 CAROTA
2 CHIODI DI GAROFANO
80+50 g DI BURRO
100 g DI FORMAGGIO GRATTUGIATO
PEPE A GRANI 10
SALE q.b.
3 CUCCHIAI DI OLIO D'OLIVA
2 SPICCHI D'AGLIO
UNA COSTA DI SEDANO
UN RAMETTO DI SALVIA
UN RAMETTO DI ROSMARINO
3 BICCHIERE DI VINO BIANCO

stamattina ho voluto provare a fare la pasta fatta in casa con la mdp..non sono una che ama fare la pasta in casa perchè ho sempre pensato ci vuole molto tempo ma mi devo ricrede e quindi mi sono divertita con la nonna papera elettrica regala sempre dalla mia amata sorellina e poi ho avuto anche l'aiuto da parte di mio marito e mia figlia.. (non e precisa la forma ma come inizio va bene così)
ho messo nel cestello della mdp le uova la farina e il sale e avviato il programma impasto dopo 20 minuti ho aggiunto l'acqua per non sforzare il motore finito il tempo dell'impasto ho tirato fuori un panetto morbido elastico.. (mi sono dimenticata di fare la foto mentre impastava)


ho iniziato a fare le strisce di pasta (non ce una misura precisa)..devo prendere confidenza con la nonna papera..
fare le nostre forma delle bardelle (farfalle) dividiamo in due la striscia con la rontella dentata e iniziamo a formare dei quadrata non molto piccoli.. e pizzicare nel mezzo del quadrato e formare la farfalla.. una volta finito di fare le bardelle mettiamole ad asciugare
su di un telo spolverizzate di farina...

portare a bollore l'acqua leggermente salata per la pasta.. nel frattempo prendiamo un coniglio intero lo dividiamo a pezzi grandi lo laviamo bene con acqua e vino compreso il fegato di coniglio.. mettiamo in una teglia e condiamo con i nostri odori la cipolla la stecchiamo con due chiodi di garofano versiamo due bicchieri di vino tre cucchiai d'olio sale pepe e il burro a pezzettini e mettiamo in forno a 200 fino a cottura desiderata..il segreto e di cuocere il coniglio abbastanza morbito e non deve asciugare o seccare il suo sughino che si formerà con il vino .....
appena cuoce il coniglio prendiamo 3-4 pezzi di coniglio che contiene più polpa e lo puliamo dagli ossicini e dividere i pezzi ottenuti lo sbricioliamo in piccoli pezzettini... (il restante coniglio si consuma come secondo piatto).. in una padella mettiamo 80-100 g di burro con 1o foglie di salvia facciamo rosolare brevemente e aggiungiamo i pezzettini di coniglio mescoliamo e lasciamo insaporire con il burro a fuoco dolce senza farlo bruciare

quando l'acqua bolle lessiamo le nostre bardelle (prendiamo un mestolo di acqua della pasta e versiamola nel ragù di coniglio
che servirà per mescolare bene la pasta con il ragù..)

cotte le bardelle versiamole nella padella contenente il ragù di coniglio mescoliamo bene e spolveriamo con il formaggio grattugiato e serviamo.. un procediamento un pò lungo ma di certo il suo sapore e unico e gustoso...
volete sapere di più..? mia figlia mi ha fatto tanti complimenti perchè gli è piaciuta tantissimo :-)
PROVARE PER GUSTARE

7 commenti:

La Cucina di Papavero ha detto...

la pasta fresca mi piace tantissimo e"un bel piatto"io provero con un altro ragu",perdonatemi ma non amo molto la carne di coniglio!baciotti

Luciana ha detto...

Ciao Lia, questo piattino sembra molto invitante e profumato!!!! adoro la pasta fatta in casa, ed anche l'idea del ragù di coniglio è ottima...è una carne che non viene molto apprezzata, chissà perchè??? è tanto buona!!! Ti ringrazio tantissimo per le belle parole di conforto che mi hai scritto, ci sono servite tanto credimi!!! per quanto riguarda il risotto alle fragole, sul brasato ce lo vedo bene, ma ci vedo ancora meglio il risotto al finocchio...comunque senti anche altri pareri e naturalmente poi fai un bel resoconto di come va la cena...sono curiosa!!!! quante bontà che hai messo in questi miei giorni di assenza!!! vado a dare un'occhiata ai capolavori che mi sono persa!!!! un bacione

seri ha detto...

ciao che meraviglia questo primo

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

ciao luciana..
si e vero il coniglio non e molto apprezzato..il piatto..?! credimi buonissimooo..
per sabato ti farò sapere come e andata la cena..
un abbraccio carissima e in bocca al lupo..
notte da lia

Federica ha detto...

un piatto unico gustoso e saporito! mi piace molto il coniglio...la segno di sicuro!! un abbraccio!

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

ciao fede..
se lo fai fammi sapere se ti e piaciuto..
un abbraccio fede da lia

Minù ha detto...

mmmmmmmmmmm hanno un aspetto davvero invitante!!!! Che fame già di a quest'ora!!!
Complimenti!