martedì 17 gennaio 2012

... ZUPPA DI FAGIOLI E COTICHE CON CAVOLO NERO ...



INGREDIENTI
1 kg di FAGIOLI CANNELLINI SECCHI
2-3 COTICHE FRESCHE PULITE
2 CIUFFI DI CAVOLO NERO
5 POMODORINI
1 CUCCHIAIO DI ORIGANO
30 g DI OLIO DI OLIVA
2 SPICCHI D'AGLIO
SALE q.b.



buongiorno a tutti ... ancora un altra zuppa si ma una zuppa che mi riporta in dietro nel tempo .. questa e una ricetta del mio papà che adesso non ce più :( ogni volta che lo andavo a trovare nel periodo invernale lui mi preparava questa zuppa rustica che la cucinava sul camino accanto al fuoco perchè cucinata sul fuoco tradizionale e cotta sul camino gli da un sapore più intenso e ottima , e vero non e poi tanto dietetica ma e un piatto che lega un cuore di genitori con i figli .. lui me la preparava sempre e la cuoceva nel cosi detto pignato (pentola di terra cotta) e veniva molto deliziosa ... dopo tanti anni l ho voluta riprodurla anche io avendo avuto modo di poter trovare una pentola simile di terra cotta adatta per i fagioli ma senza cottura di camino in quando non ce l ho quindi cottura tradizionale ma l utilizzo dei tegami di terra cotta rendono i cibi più saporiti ... e la voglio condividere con tutti voi .. Papà anche se non ci sei più ma ti voglio un bene dell'anima ...
iniziamo:
prendiamo i fagioli secchi e mettiamoli a bagno per 12 ore ...
mettiamo a cuocere i fagioli nel tegame di terracotta con coperchio mettiamo sul fuoco lo spargifiamma (anche una normale va bene ma cambia sapore) riempiamola di acqua la pentola e mettiamo a cuocere a fuoco basso schiumando ogni tanto i fagioli , nel frattempo prendiamo le cotiche fresche di maiale e tagliamole a pezzetti normale e laviamole con acqua calda ...









dopo circa 20-30 minuti aggiungiamo le nostre cotiche tagliate mescoliamo aggiustiamo di sale lasciamo cuocere sempre a fuoco basso per altri 30 minuti .. nel frattempo laviamo le nostre foglie di cavolo nero e riduciamole a pezzi ..









introduciamo nella pentola il cavolo tagliato gli spicchi d'aglio l'olio e l'origano mescoliamo e lasciamo cuocere per 20-40 minuti circa mescolando ogni tanto sempre con il coperchio chiuso .. aggiungiamo ancora sale se serve e quando e pronto togliamo dal fuoco e lasciamo riposare per un ora circa , in quanto la temperatura nelle pentole di terracotta tengono il calore più a lungo delle pentole tradizionali .. servite nei tegami di coccio accompagnate con delle fette di pane salato cotta a legna cosparse di olio di oliva e gustate ..









P.S. che dite può essere di vostro gradimento ..?!!



... PROVARE PER GUSTARE ...
... LIA ...

26 commenti:

luby ha detto...

Le cotiche non sono una mia passione ma... Tutto il resto si :)
Fai benissimo a riprodurre sapori di " famiglia"!
E questa zuppa ha tutto il calore di casa e amore !

raffy ha detto...

ottimo...scaldacuore....

Federica ha detto...

Pr me senza cotiche ma sarebbe perfettissima per stasera. E’ un freddo...brrrrrrrr! Un bacio, buona giornata

Mary ha detto...

Questa zuppa è perfetta cosi profumata!

Labidú ha detto...

¡Cómo se agradecen estos pucheros en invierno!! Muy rico. Besinos.

annaferna ha detto...

ciao Lia
le zuppe sono sempre gradite!!
specie con il freddo di questi giorni!
se poi ci aggiungiamo l'amarcord dell'infanzia, assume un sapore e calore unico!!
mannaggia al cavolo nero che qui non si trova!!!!
^___^
baci cara e buona giornata

Max ha detto...

Mi ricorda proprio il passato, ma non me lo faccio mancare neanche nel presente un piatto così...un piatto genuino che adoro...ciao.

colombina ha detto...

il cibo dei ricordi ha un sapore unico.... zuppa divina... un bacio

renata ha detto...

Meravigliosa e si!!! Mi piace molto...e trovo tenero il ricordo che l'accompagna
Un bacione e buona giornata!!!

Nani e Lolly ha detto...

mmm..Ma sai che non le ho mai mangiate le cotiche..comunque la tua zuppa è molto invitante!brava!Lolly

Giovanna ha detto...

La zuppa è splendida, mi ha commossa l'immagine del camino e del papà che la preparava!
Un bacione

accantoalcamino ha detto...

Che meraviglia, ora le cotiche le snobbiamo anche perchè ne abbiamo già "attorno" al giro vita..ma in questa minestra ci stanno proprio benone, buona giornata fanciulle :-)

dolcipensieri ha detto...

ciao che bella zuppa anche se io non amo le cotiche!!! ma mi piace quando rilasciano il suo sapore che ragala un tocco in più alla zuppa!!! perfetta in questo periodo, qui il freddo è arrivato deciso e si fa sentire!!!

Enza ha detto...

che buona..calda e profumata!!
ne ho una simile da postare..
baciuzz

carpe diem ha detto...

mmm bella calda...che gola...

Ombretta ha detto...

questa zuppa calda e avvolgente porta tutto l'amore del tuo papa'! un abbraccio forte

❀✿ Rossella❀✿ ha detto...

Altro che se e' di mio gradimento con questo freddo ne mangerei una scodellona e poi che bello cotto nella pentola di coccio!!!Un abbraccio!!!

Lucia ha detto...

Liaaaaaa!!! Come stai? Non ti fai più vedere, amica mia! Devi ancora riprenderti dalle vacanze natalizie? :-D Comunque a giudicare da questa zuppa che farebbe resuscitare un morto non hai perso la tua abilità culinaria ;-) Passa a trovarmiiiiiiii! Smack!

♫ ♪ Anna ♫ ♪ ha detto...

Mamma che bella zuppa con questo freddo ci vuole proprio!
Bravissima cara un'abbraccio !

Alessandra ha detto...

Mia nonna la faceva spesso e c'era un profumino in casa, ma a me le cotiche fanno un po' senso. Ciao.

ricettaok ha detto...

Ricetta fantastica, buonissima complimenti!!!!

Francesca ha detto...

Ragazzi!! Fagioli e cavolo nero è un must dalle mie parti.... che sapore!!!
Baci,
Franci

sississima ha detto...

Adoro il cavolo nero e per le zuppe è favoloso, un abbraccio SILVIA

Dana et Dana ha detto...

Buona la tua zuppa di fagioli con cotiche e cavolo in questo modo non l'ho mai mangiata! Complimenti Dana et Dana I cuochi di Lucullo

Elisa ha detto...

Che aspetto invitante... :)

Anonimo ha detto...

If you are going for most excellent contents like I do, only go to see this website everyday because it offers quality contents, thanks

Also visit my blog online payday loan